Choose your website

X
Choose

Colostomia

A volte, parte del retto e/o del colon devono essere rimossi o temporaneamente bypassati. Questo significa che le feci non possono più essere evacuate dall’ano nel modo abituale. Il chirurgo quindi deve creare una nuova apertura attraverso la quale fare passare le feci e questo si ottiene creando un orifizio nell’addome: questo orifizio prende il nome di colostomia. La colostomia può essere praticata in diversi punti del colon, in generale sul lato sinistro dell’addome.

La stomia consiste in una piccolo apertura sulla parete esterna dell’addome attraverso la quale viene fatta passare la porzione terminale del colon residuo che viene cucita sulla superficie. Le parole stomia e stoma derivano dal termine Greco “bocca” o “apertura” e la colostomia è un’apertura creata nel colon.

Lo stoma ha l’aspetto di una fragolina, di colore rosa carico come l’interno della bocca. Anche se ha l’aspetto di carne viva, non è sensibile. La materia residua (feci) fuoriesce dallo stoma ed è raccolta in una speciale sacca posizionata intorno allo stoma (sacca da stomia).